Gli abiti da sposa non tradizionali : una nicchia sempre più in crescita

Negli ultimi anni, la tradizione nuziale si è evoluta verso non solo una sartorialità che coinvolga esclusivamente i canoni classici: bensì, deve riuscire a creare un originale carisma stilistico per il giorno più bello.

Si scopre così che anche gli abiti da sposa non convenzionali stanno assumendo una certa rilevanza di nicchia; a tale proposito, Keija Minore, redattore capo della rivista Brides, ha affermato che: “Abbiamo visto un picco notevole nel numero di abiti non tradizionali, come vestiti da sposa più corti, l’uso del colore etc., a partire da circa un paio di anni. C’è un certo desiderio, per tutte le coppie, di voler personalizzare il loro matrimonio, senza che esso sia lo stampo voluto dai loro genitori. Se il vostro abito da sogno non è un classico abito bianco e si desidera un po’ di colore, allora perché no?”.

Secondo la rivista American Wedding Study 2016, da un’indagine annuale di donne fidanzate o novelle spose, il 93 per cento delle stesse, naturalmente, sceglie ancora creazioni nuziali in bianco o, comunque, dalle sfumature ad esso vicine.

Al contempo, però, c’è un 11 per cento delle intervistate che vogliono optare per qualcosa di “unico”, magari un modello dalla lunghezza cocktail oppure jumpsuit, se non decisamente colorato.

Lo studio ha anche riscontrato un dato interessante, ossia che il 73 per cento delle coppie paga o contribuisce al costo del proprio matrimonio.

Keija Minore, infatti, spiega che: “Se è la mamma a pagare per il vostro vestito, avrebbe probabilmente maggior voce in capitolo (….) Questo spostamento finanziario ha visto più le ragazze essere meno tradizionali”.

I colori nuziali, non tradizionali, più di successo vanno dalle tonalità pastello più leggere come lo champagne, il rosa e l’azzurro, fino all’oro ed all’argento scintillante.

Ancora, l’abito da sposa maestoso lascia spazio a lunghezze corte, midi o, comunque, a sfiorare appena l’orlo, magari per mostrare fieramente le proprie scarpe.

Per questo, la stessa Keija dichaira che: “…i medesimi stilisti, anche i più tradizionali, stanno dando importanza alla possibilità che le spose possano indossare quello che vogliono”.

abiti-sposa-non-tradizionali-2017

Vuoi chiederci qualcosa sugli abiti o desideri trovare l'atelier più vicino a te? Contattaci

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *