Randy Fenoli in Italia per la sfilata di Piacenza “Atelier Rebecca la sposa”

Randy Fenoli è arrivato in Italia: ritenuto, ormai, un guru incontrastato in fatto di abiti da sposa (protagonista delle tantissime stagioni di Real Time dedicate a Kleinfeld nel format “Abito da sposa cercasi”…), si è recato sul suolo nostrano in occasione della sfilata dell'”Atelier Rebecca la sposa”.

Curioso è che lo stesso Fenoli ha origini italiane, ma questo è il suo primo viaggio nella nostra penisola: i suoi nonni erano piemontesi (Fenoglio è il loro cognome natio…), ma lui è cresciuto in Illinois, in una fattoria in compagnia di ben sei fratelli.

E la sua passione e la sua esperienza negli anni lo hanno portato, poi, a diventare il direttore artistico dell’atelier Kleinfeld di New York.

In quel di Piacenza si è potuto intervistarlo, carpendo qualche gustosa idea per quanto riguarda il mondo bridal: lui nega l’incontro con future sposine sull’orlo di una crisi di nervi, anche perché Randy, come ammette, cerca di mettere a suo agio colei che deve restare serena per il suo giorno più bello.

In effetti, al cospetto di pressioni familiari (ed in molti casi delle madri, nonne, zie etc.), lui stesso tende a difendere e proteggere la futura sposa, perché le nozze sono un giorno importante tutto suo… quindi bisogna optare al meglio per chi portare all’appuntamente in atelier, magari anticipando le idee di stile preferito ed il budget disponibile…

Le spose più difficili secondo Randy? Quelle dal fisico a cui sta bene tutto, tanto che risulta impossibile trovare l’abito da sposa ideale, causa indecisione…e qui si ricomincia ogni volta da capo e dalla fatidica scelta dello stile (romantico, principesco, minimal, sensuale, hippie etc.), senza mai farsi influenzare dalla moda e dalle tendenze in atto.

Velo ed acconciatura, ancora, vanno di pari passo ed il primo è la conferma dello status di sposa, altrimenti sembrerebbe solo di indossare un abito nuziale e nulla più; accessori sì, ma senza esagerazioni per non distogliere l’attenzione.

Alla fine, tenendo presente la propria figura e le proporzioni, l’importante è decidere col cuore, come si è scelto il proprio futuro marito…

E del Royal Wedding, cosa ne pensa? Randy non ha dubbi: Kate Middleton si è rivelata una sposa perfetta e maestosa, ma senza strafare; e la sorella Pippa, damigella in bianco viene promossa a pieni voti, visto che anche la tradizione inglese vuole una “candida bridesmaid”…

Una vita intensa, quella di Randy Fenoli, il quale, dall’alto della sua esperienza, esorta le spose a non arrendersi: “Da tutto, e ne sono la dimostrazione vivente, ci si riprende” afferma, consigliando di sentirsi felici e belle non solo nel giorno più bello, il quale, a sua volta, può essere perfetto quando riesce a raccontare chi sono veramente gli sposi innamorati.

Vuoi chiederci qualcosa sugli abiti o desideri trovare l'atelier più vicino a te? Contattaci

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *