Jenny Packham : attrazione fatale, circo e trapezisti per l’eclettica collezione 2018 di abiti da sposa

Il nome di Jenny Packham è sinonimo di splendidi abiti da sposa realizzati esclusivamente a mano: la collezione Spring 2018 della designer si dimostra fedele alla sua filosofia, con un parterre di 35 creazioni dalle silhouette romantiche, adornate da abbellimenti eclettici.

La nuova collezione bridal. perciò, è innovativa ed intrigante, tanto che, alle sfilate della New York Bridal Fashion Week di aprile, la passerella sembrava fosse stata allestita dentro una tenda di circo: infatti, lo spettacolo, come gli abiti da sposa 2018, prendono ispirazione dal romanzo “Falling” di Colin Thubron, che racconta la storia dell’attrazione fatale di un uomo per la trapezista di un circo, Clara the Swallow.

La bellezza esotica di Clara, il coraggio e l’amore per la libertà, ha ispirato Jenny a creare questa collezione di abiti incantevoli, raffinati e femminili, ma che strizzano un occhio ad un mood assolutamente e meravigliosamente anticonvenzionale.

La collezione, quindi, rende omaggio al romanzo di Thubron: per questo, le caratteristiche principali di design includono tessuti pregiati, come seta e chiffon, dall’anima fluida e fluente, in un triondo di effetti satinati oversize, giacche tagliate, ricami sontuosi in pizzo, trasparenze seducenti, giochi scintillanti di luce e corsetteria scolpita.

Non mancano gonne voluminose da ballerina ed intramontabili tagli A-line, che si accompagnano al glamour moderno di soluzioni jumpsuit e creazioni scomponibili, ideali per realizzarre il proprio look dinamico e di tendenza, per “…le ragazze che vogliono creare da sole i propri abiti”.

E’ una collezione dall’eccentrica eleganza, per questo non posso mancare curiosi modelli in rosso, incantevoli abiti dallo stile scenografico che non hanno paura di osare, in lungo od in corto, con un colore così appassionato, ideale per coloro che vogliono altre opzioni rispetto al bianco od all’avorio tradizionale.

Jenny Packham non ha dubbi in merito alla collezione Spring 2018: “Le nostre spose sono sempre state un po’ alternative…È l’idea di essere un po’ più coraggiose nel proprio giorno più bello e prendere qualche rischio”.

Vuoi chiederci qualcosa sugli abiti o desideri trovare l'atelier più vicino a te? Contattaci

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *