Giovanna Sbiroli : gli abiti da sposa 2014 delle collezioni “Romantica” e “Classici senza tempo”

Giovanna Sbiroli ha presentato a “Sì Sposa Italia 2013” una collezione primavera-estate 2014 decisamente completa, che passa dalla sposa moderna e chic, alla sposa più romantica e classica.

Negli articoli precedenti, si era parlato con ammirazione della nuova linea “Minimal Chic”, in cui abiti da sposa contemporanei sposano delle caretteristiche così soavi da renderli originali sotto ogni aspetto.

Ma la collezione intera si avvale di altre due linee, ossia “Romantica” e “Classici senza tempo”, in cui sbocciano particolari estremamente femminili e ricchi di un charme sempiterno, con alcuni vaghi accenti vintage.

La vasta esperienza del brand permette di assaporate delle creazioni uniche e talmente romantiche da rendere magnifica anche la più stressante aspettativa per il grande giorno.

Sia nelle collezioni “Romantica” che “Classici senza tempo” sono presenti esaltanti abiti da sposa con taglio a trapezio, voluminosi e leggiadri A- line, fluenti modelli dalle linee scivolate e maliziosi, se non sensuali, tagli a sirena.

Per colei che vuole scoprire le gambe in tiepide e calde giornate del prossimo anno, i “Classici senza tempo” propongono anche dei deliziosi modelli in corto, alcuni dei quali equilibrati da lungo strascico.

I corpetti si annunciano riccamente dettagliati (con scolli a cuore, a barca, accollati o con maliarde velature, con o senza spalline e perfino mezze maniche; le schiene nude od ad illusione, poi, sono le più ricercate), mentre si contrappongono a gonne dal volume diverso, ma leggiadre e vezzose ad ogni passo della futura sposa (anche qualche spacco sexy e vertiginoso si è intravisto in passerella…)

In entrambe le linee, i modelli si adattano dolcemente alla figura femminile, avvolgendone le curve del corpo come un guanto e mettendo in luce i punti forti del fisico di ogni donna.

Le linee possono dimostrarsi semplici od elaborate, talvolta destrutturate, ma si rivelano un esempio di eleganza raffinata e di classe innata.

Tessuti pregiati quali pizzo, tulle, seta e chiffon si alternano per creare una grazia armoniosa, un’attrazione palpabile ed una sinuosa femminilità, mentre ricami artigianalmente sartoriali li impreziosiscono di una rara bellezza.

Applicazioni floreali maxi e micro paillets si fondono con argento, cristalli, perle e pietre preziose, mentre brillano di luce propria su languidi strati di organza e seta.

Nonostante la classificazioni, entrambe le collezioni sembrano spargere nell’aria romanticismo, per cui, oltre al classico ed intramontabile bianco, si declinano diverse nuance di uno splendido rosa, anche con tonalità più forti a sottolineare importanti dettagli.

La collezione di abiti da sposa 2014 è un’espressione febbrilmente poetica di dolci sentimenti e Giovanna Sbiroli la rende ineguagliabile ed inoppugnabile in ognuna delle sue tre linee, giocando molto sul meraviglioso e complesso intreccio che quest’ultime riescono a creare nell’insieme.

 

Vuoi chiederci qualcosa sugli abiti o desideri trovare l'atelier più vicino a te? Contattaci

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *