Delphine Manivet : una collezione 2015 essenziale e moderna con quel giusto tocco di vintage

Delphine Manivet presenta una collezione 2015 dall’ardore moderno, ma nel quale si mescolano dettagli dal gusto dolcemente vintage.

Gli abiti da sposa 2015, infatti, delineano una classe che fa delle forme il loro baluardo, in una sorta di esperienza visiva che non disdice la sperimentazione di tagli e particolari molto curiosi, talvolta rifacendosi anche allo stile hippie anni Settanta.

Mantenendo un’allure molto essenziale, ma non per questo meno raffinata, la nuova collezione del brand francese si contraddistingue per la purezza e la definizione delle linee, a cui, comunque, collega una leggiadria ed una fluidità di fondo esclusivamente eterea.

Delphine Manivet preferisce geometrie morbide e carezzevoli, sia nella scelta dei modelli in lungo sia nella squisita serie di minidress, a cui si accompagnano soluzioni originali, come il completo pantalone (fascinoso nel suo look tra seta e maglia ricamata) od il completo due pezzi (dalla gonna scivolata abbinata alla maxi maglia…).

Non mancano tagli classici dalle gonne fluttuanti, le quali sembrano prender vita ad ogni passo della sposa (come il richiamo al Christian Dior’style, con la maestosa gonna a ruota alle caviglie, dall’aspetto molto bon ton…), sebbene i volumi non vengano mai esasperati o portati a costruire, per esempio, ball gown per eccellenza.

In effetti, c’è un’ingegnosa destrutturazione stilistica che sottende ad ogni capo nuziale e che si dimostra all’altezza di un’innovativa visione, in cui elementi tradizionali si accompagnano ad altri più estrosi e meno classici.

Ecco, allora, l’opzione crop top, i corpetti strapless o le tasche abbinarsi a deliziose gonne a tubino; ancora, maniche a palloncino, a tre quarti o lunghe che si completano a plissettature o vertiginose scollature…

Sì, perché maliziosi particolari che giocano con trasparenze sensuali od effetti nude molto attraenti (ad esempio, rombi e triangoli geometrici a lasciar scoperta un intrigante porzione di schiena…), il tutto sottoscritto dal diletto del contrasto (ricami gioiello e dettagli preziosi, infatti, sono una lussuosa tentazione mentre si contrappongono a vedo e non vedo maliardi….) sono il must del fashion bridal 2015.

Il bianco è il colore cardine, anche se ad esso si aggiungono deviazioni di sfumature panna ed avorio, il cui elegante assaggio viene omaggiato dall’ineccepibile impiego di tessuti pregiati e non.

Delphine Manivet è un marchio cardine della moda bridal francese: capace di trovare soluzioni alternative gustose, non disdice elementi retrò per completare il look nuziale, una filosofia che non si smentisce neanche in questa collezione 2015, in cui gli abiti da sposa rispolverano un animo un po’ vintage atto a contrapporsi ad un intenso stile contemporaneo, fresco e sofisticato.

Vuoi chiederci qualcosa sugli abiti o desideri trovare l'atelier più vicino a te? Contattaci

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *