Chanticleer : le collezioni di abiti da sposa vintage per il 2014

Lo stile vintage sembra il fiore all’occhiello degli abiti da sposa per l’anno venturo: una ricerca di intimità storica che si ripercuote su modelli pieni di fascino eterno e che parlano di storie vissute lontane nel tempo.

Molto intriganti e stuzzicanti sono le proposte dell’atelier Chanticleer: sono proprio un’esaltazione dei decenni passati.

“Blue Ribbon” ed “All That Jazz” sono una romantica disamina sia dei primi del Novecento che degli Anni Venti e Trenta, un po’ come la trasposizione reale de “Il grande Gatsby” (tornato ultimamente alla ribalta) e con una buona punta del “Titanic” di James Cameron.

Gli abiti da sposa si propongono con volumi pacati, grandi e medie lunghezze, evitando prontamente qualsiasi modello da principessa di espressione tipicamente classica.

Infatti si hanno delle favolose gonne a ruota (in organza e chiffon) per vestiti alla caviglia, quasi una reminiscenza anni Cinquanta del sex appeal di Marylin Monroe…manca solo l’aria spostata dalla metropolitana sottostante….(anche qualche cm in meno di lunghezza…)

La fattura ottima e sartoriale arricchisce di scintillanti applicazioni floreali, rouches e ricami preziosi i corpetti scollati o maliziosamente velati, mentre lussuriosi tocchi di pizzo, merletto e seta scivolano lungo le curve femminili, sottolineando i pregi e nascondendo i difetti.

C’è una predilizione per lunghe linee diritte e per lo stile impero/peplo, anche se i modelli a trapezio ed A-line attirano su di essi molti sguardi ammirati, grazie anche a suadenti drappeggi e romantiche balze d’altri tempi.

Il modello in corto, poi, dà l’impressione di essere uscito direttamente dagli anni Venti e Trenta, quasi una scena dell’Orient Express di Agatha Christie…beh senza un omicidio da risolvere.

Il bianco “spento” (non troppo carico e luccicante), lo champagne e l’avorio sono le tonalità cardine, magari spezzate da qualche pennallata di rosa cipira, ma sempre in connubio con il tema “ruggente” delle collezioni.

Chanticleer decanta la sua predisposizione retrò attraverso degli splendidi accessori, l’incantevole ombellino in pizzo su tutti. La veletta,  il velo legato a mo’ di foulard ed ilventaglio in piume fanno risaltare lo stile passato delle creazioni e, se il freddo imperversa, la cappa e le giacchine sono un must da copiare immediatamente (accompagnate da guanti al polso).

Le collezioni 2014 di Chanticleer sono un inno al vintage senza se e senza ma: sono abiti da sposa perfetti per colei che vuole ripercorrere i tempi che furono e rivivere una raffinatezza sobria ed elegante, che fu il preambolo della moda di oggi.

 

Vuoi chiederci qualcosa sugli abiti o desideri trovare l'atelier più vicino a te? Contattaci

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *